italia

DOVE SIAMO

La nostra struttura copre
tutte le regioni italiane.
Siamo presenti in tutte
le province.

SCOPRI ADESSO!

1130x200buonascuola
 
 
 

In primo piano

La novità è prevista dalla Legge di Stabilità: 1.200 scuole in reggenza, 600 sottodimensionate e altre 1.500 complesse o con un alto numero di iscritti perderanno l’unico punto di riferimento e organizzativo. Il tutto per far risparmiare 100 milioni l’anno.

Marcello Pacifico (Anief-Confedir): il Governo farebbe bene a ravvedersi, perché il loro ruolo è fondamentale per il buon funzionamento del servizio. Andando anche a stroncare l’unica forma di carriera del settore.

1) Il MIUR ha avviato il primo ciclo triennale di valutazione delle scuole

Lo ha  fatto con la Direttiva n.11 - 18 Settembre 2014 “Priorità strategiche del Sistema Nazionale di Valutazione per gli anni scolastici 2014/15, 2015/16 e 2016/17”, a firma del ministro Giannini, econ laCircolare n 47 – 21 Ottobre 2014, concernente le linee generali e la tempistica degli adempimenti, a firma Palumbo, direttore generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione. Di seguito, riportiamo in abstract la Direttiva n.11 - 18 Settembre 2014.    

2 Il MEF incamererà finanziamenti non spesi dalle scuole e il MIUR ridurrà gli organici A.T.A.

Provvedimenti previsti nel Disegno di Legge di Stabilità che dispone: - di recuperare le somme accreditate per i progetti nazionali e che le scuole non hanno speso; - di ridefinire (a ribasso) le dotazioni organiche A.T.A. E per tutti c’è il blocco della progressione economica.

3 Gli alunni con cittadinanza non italiana costituiscono il 6,2% del totale

Gli alunni con cittadinanza non italiana iscritti al I ciclo sono 442.348, e 182.519 quegli iscritti al II ciclo; nell'anno scolastico.

Respinto l'appello del Miur che chiedeva la sospensione cautelare della sentenza n. 5011/14 con cui gli avvocati F. Ganci e W. Mi‎celi avevano ottenuto la validazione della partecipazione dei precari con cinque anni di servizio all'ultimo concorso per dirigenti scolastici. In tre potranno adesso sedersi dall'altra parte della scrivania senza aspettare l'immissione in ruolo da docenti.

Accolte le tesi dell’Anief: il titolo è valido per l'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento, che così saranno riaperte nei prossimi giorni per più di 4.000 ric‎orrenti che si erano rivolti al sindacato. Annullata la sentenza breve negativa del Tar Lazio. Lo Stato li ha esclusi per 13 anni ma ora la giustizia offre loro la possibilità di essere assunti a tempo indeterminato.

L’articolo 28 diventa il 29, ma la sostanza non cambia: cancellati gli esoneri dei vicari dei presidi, addio alle supplenze brevi, tagliati oltre 2mila Ata, spariscono i commissari esterni degli esami di maturità, sottratti 30 milioni dal fondo per le attività a supporto della didattica, tagliato di 100 milioni il Fondo per le non autosufficienze.

Marcello Pacifico (Anief-Confedir): alla fine, il potenziamento dell’alternanza scuola-lavoro e l’assunzione di quasi 150mila insegnanti verranno pagati dalla stessa Scuola. È l’ennesima manovra a costo zero.

Pubblichiamo alcuni articoli sui tagli al diritto allo studio e al sostegno degli alunni disabili

1) Olimpiadi italiane di informatica

Nel sito MIUR, l’avviso di indizione delle OII organizzate, nell’ambito delle attività per la valorizzazione delle eccellenze.

2) Partecipazione alla Fiera JOB&Orienta ed. 2014 che si svolgerà a Verona dal 20 al 23 novembre

Il Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione invita le scuole a presentare alla mostra nazionale JOB&Orienta i risultati dei percorsi didattici inerenti l’orientamento al lavoro.

3) Comunicato stampa FIDAE (n.25/2014 del 16 ottobre u.s.) di commento all’art.17 comma 12 del Disegno di Legge di Stabilità 2015

Si esprime amarezza e delusione per il testo del comma 12: “Per le finalità di cui all’art. 2, comma 46, legge 22 dicembre 2008, n.203, è autorizzata la spesa di 200 mln Euro a decorrere dal 2015”. Un nostro commento.

Dalle pieghe della Legge di Stabilità emergono ulteriori tagli, dopo quelli degli esoneri dei collaboratori dei presidi, delle supplenze brevi e del personale Ata: ridotto di 30 milioni il fondo per le attività a supporto della didattica: i corsi di teatro, fotografia, lingua, gite, progetti di valenza sociale, come ad esempio quelli sul bullismo e la dispersione. Per quanto riguarda gli allievi con handicap, a dispetto delle intenzioni incluse nella ‘Buona Scuola’, ora scopriamo che “nel 2015 il Fondo per le non autosufficienze subirà un taglio di 100 milioni”. E all’orizzonte spuntano altri accorpamenti di scuole: solo nel torinese l’anno prossimo se ne prevedono 30.

Marcello Pacifico (Anief-Confedir): lo Stato continua a collocare l’Istruzione nella voce spese e non risorse. E a rimetterci sono maggiormente i più deboli e i giovani collocati in aree periferiche, prive di strutture e agenzie culturali alternative.

1) Il MIUR sta per avviare il primo ciclo triennale di valutazione delle scuole

Nei prossimi giorni sarà inviata ai dirigenti scolastici una Nota con le linee generali e la tempistica degli adempimenti loro affidati. Riportiamo le anticipazioni date da ItaliaOggi  lo scorso 18 ottobre. L’obiettivo del MIUR è quello di valutare non più solo il successo formativo degli alunni ma anche l'organizzazione delle scuole e l’utilizzo delle risorse umane e strumentali.

2)Concorso nazionale “Green Technologies Award - Energia nuova per le Scuole”

E’ destinato agli studenti delle classi IV e V degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado, coadiuvata da docenti tutor.

3) Paolo VI proclamato beato

E’ stato maestro e riferimento culturale dei cattolici della generazione di papa Francesco I. Di seguito, quattro flash sulla figura del papa che mise la Chiesa in ascolto del nostro tempo.

Pubblichiamo alcuni articoli su Giannini che vuole licenziare gli insegnanti, Legge di Stabilità e l'insegnamento che è stata annoverata tra le "helping profession"