480x150-Gae-2

Ricorso contro il decreto sul contingente immissioni in ruolo 2016/17

Descrizione:

RICORSO AL TAR LAZIO CONTRO IL D.M. 669 DEL 7/9/2016 DI AUTORIZZAZIONE E RIPARTIZIONE DEL CONTINGENTE PER LE IMMISSIONI IN RUOLO DEL PERSONALE DOCENTE NELLA SCUOLA PRIMARIA, DI I E DI II GRADO PER L'A.S. 2016/17.

Il ricorso si propone di ottenere il riconoscimento e l'assegnazione effettiva dei posti messi a concorso con DDG 105, 106 e 107 del 23/02/2016 e che in molti casi il decreto 669/2016 non prevede come disponibili già dal 2016/17.

L'adesione a questo ricorso è propedeutica all'eventuale proposizione di ricorso individuale al giudice del lavoro per ottenere l'effettiva assegnazione del ruolo prima della scadenza della validità triennale delle graduatorie di merito del concorso 2016.

Requisiti:

Il ricorso potrà essere promosso dai docenti presenti nelle graduatorie di merito del concorso docenti 2016 di tutte le classi di concorso e per tutti i posti banditi.

Modalità di preadesione:

Per poter preaderire al ricorso è necessario espletare la procedura di iscrizione all'ANIEF e completare la procedura di preadesione online.

Costi di adesione:

L'adesione al ricorso ha un costo di: 150,00€

Costi e Servizi:

I ricorsi sono riservati ai soli iscritti ANIEF. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci ANIEF; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti.

La quota di euro 150,00 (centocinquanta), da versare seguendo le modalità indicate nella sezione PAGAMENTI del portale Anief al termine della procedura di adesione al ricorso, copre i costi per il ricorso introduttivo innanzi al Tar del Lazio, inclusa eventuale istanza di provvedimento cautelare (che verrà richiesta a insindacabile giudizio del/i legale/i mandatario/i). Nel caso di appello in Consiglio di Stato, i costi saranno uguali a quelli del primo grado di giudizio.

Nota bene:

Qualora, in aggiunta al presente ricorso al TAR Lazio, dovesse essere necessario procedere alla proposizione di ulteriore ricorso al giudice del lavoro per ottenere l'effettiva assegnazione del ruolo prima della scadenza della validità triennale delle graduatorie di merito del concorso 2016, non sarà necessario versare nuovamente la quota di adesione di euro 150,00. Sempre con riferimento all'eventuale ricorso al giudice del lavoro, rimarranno a carico del ricorrente il versamento del contributo unificato (ove dovuto) e gli eventuali oneri previsti dalla convenzione con il legale assegnato.

ATTENZIONE: prima di procedere con l'invio della preadesione online al ricorso, verificare i propri dati anagrafici inseriti nel Profilo Utente.

Per verificare i tuoi dati puoi cliccare anche qui 

Le pre adesioni sono chiuse.

Indietro

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie 

  • ATA
  • RSU
  • Seminari