1180-ricorso-ds-3b 1

Il D.P.R. n. 19/2016 istituisce nuove classi di concorso specifiche per i Licei Coreutici, ma pone parametri illegittimi riguardo ai titoli di accesso e/o agli insegnamenti attivati. Pronti i ricorsi al TAR del Lazio per contestare il mancato riconoscimento del Diploma di Accademia di Danza quale titolo di per sé abilitante per l’accesso alle nuove Classi di Concorso A-57 e A-58 e per contestare l’assurda previsione che la Classe di Concorso A-59 sia attivata solo per gli insegnamenti di laboratorio e non anche nelle materie performanti dei Licei Coreutici.

 

Che l’approvazione delle nuove classi di concorso fosse stato un parto molto difficile per il MIUR è ormai cosa nota, ma nel caso del Liceo Coreutico il Ministero ha dato il meglio di sé. Sono più di settanta anni, dall’istituzionalizzazione dell’Accademia Nazionale di Danza con il D.lgs 1236/1948, che le lezioni di tecnica della danza sono necessariamente svolte con l’ausilio indispensabile di un pianista accompagnatore in compresenza. Tale figura, ora, è prevista solo per le discipline di laboratorio Coreutico e coreografico che altro non sono che una estensione delle materie principali della Tecnica della Danza in cui, paradossalmente, però, sparisce la figura del pianista accompagnatore.  

Per le nuove Classi di Concorso A-57 e A-58, poi, il D.P.R. non prevede quale titolo di per sé abilitante, proprio il Diploma di Accademia di Danza ritenendolo utile solo ai fini dell’accesso al TFA. All’interno degli insegnamenti curricolari dell’Accademia, però, i diplomati hanno già seguito un piano di studi utile ai fini proprio dell’abilitazione alla professione docente e da anni lavorano in qualità di docenti proprio per le medesime classi di concorso per cui ora il D.P.R. chiede loro di conseguire l’abilitazione.

L’ANIEF ritiene che la formulazione del decreto che istituisce queste nuove classi di concorso danneggia in primo luogo gli studenti del Liceo Coreutico che, diversamente dai precedenti anni, saranno costretti a svolgere le lezioni senza il pianista accompagnatore (nuova CdC A-59), comportando un notevole calo della qualità e danneggia i docenti in possesso del Diploma di Accademia di Danza che già da anni stanno prestando servizio da precari proprio nei licei coreutici in quelli che sono, ora, i nuovi insegnamenti delle Classi A-57 e A-58. 

Il sindacato ANIEF non può restare inerme difronte a questa ennesima ingiustizia e, quindi, proporrà un ricorso al Tribunale Amministrativo proprio per contestare tali previsioni.

Per aderire ai ricorsi promossi dall’ANIEF sulle nuove classi di concorso del Liceo Coreutico, CLICCA QUI

Scadenza preadesioni 16 aprile.  

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie