RSU 2012

SETTORE RSU ANIEF

I CONTATTI RIPORTATI IN QUESTA PAGINA SONO DESTINATI ESCLUSIVAMENTE ALLE RSU ANIEF

PER INFORMAZIONI E CONSULENZA I SOCI DOVRANNO UTILIZZARE I CONTATTI DELLA SEGRETERIA NAZIONALE E DELLE SEDI TERRITORIALI

Consulenza e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Consulenza telefonica settore RSU

 
Lunedì
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Venerdì
Sabato 
Prof. Giovanni
Portuesi 
Cell. 3281673121                    
 
9-13   
 
9-13          
 
9-13   
 
 
9-13                
 
9-13    
                         
Prof. Stefano
Cavallini            
Cell. 3277970638                
 
14-18              
 
14-18             
 
14-18          
14-18
 
14-18              
9-11
 

In alternativa: supporto giornaliero alla consulenza e al pronto intervento curato dalla Segreteria nazionale - settore RSU, coordinato dalla prof.ssa Maria Cettina Conte (fax 091 6455845 - e-mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - tel. 091 6452827) dal lunedì al venerdì ore 8:30-18:30.

ALTRI SERVIZI RSU

Forum dedicato vai al Forum RSU

 di formazione RSU (Palermo 13 dicembre 2013) vai al Seminario

Seminario di formazione RSU (Cefalù -PA- 20-21 aprile 2012) vai al Seminario

Seminario di formazione RSU (Arborea -OR- 19-22 luglio 2012) vai al Seminario

Le istruzioni per accedere al forum dedicato e al seminario di formazione Rsu sonoriservate alle Rsu accreditate. Per qualsiasi problema tecnico scrivi a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Si terrà il 13 dicembre 2013, dalle ore 10:00 alle ore 17:00, presso la sede dell’Università Pegaso di Palermo (Palazzo Mazzarino, Via Maqueda, 383 Palermo), il seminario di formazione e aggiornamento delle RSU dal titolo Il ruolo delle RSU nella contrattazione integrativa: aspetti pubblicistici e problematiche giuridiche.

Interverranno il presidente Anief, dott. Marcello Pacifico, il coordinatore nazionale RSU, dott. Stefano Cavalli, i DSGA, dott.ri Leonardo Gesù e Giuseppe Capuana.

Per la partecipazione si potranno utilizzare i permessi di cui godono le RSU. Gli interventi verteranno su RLS e sicurezza dei lavoratori, fondo d’Istituto e utilizzo delle risorse nella scuola, relazioni sindacali e legislazione, contrattazione integrativa.

La partecipazione è gratuita, sono invitate a partecipare anche le RSU non elette in liste Anief.

Per partecipare invia a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. la scheda compilata

Vai al seminario

Scarica il programma
 

RSUL’Anief invita tutto il personale delle scuole dove si terranno le elezioni suppletive a proporsi come candidati, inviando un’e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , al fine di consentire la presentazione di liste Anief.

In seguito alla firma dell’Accordo su integrazione e modifiche dell’accordo quadro del 7 Agosto 1998 siglato il 13 marzo 2013 presso l’ARAN, come previsto dall’art.1 comma 4, “qualora […] presso l’istituzione scolastica il numero dei rappresentanti RSU sia inferiore a due, le organizzazioni sindacali rappresentative provvederanno ad indire nuove elezioni entro 5 giorni dall’entrata in vigore del presente accordo ovvero entro 5 giorni dalla data di decadenza della RSU, ove successiva”.

L’Anief ha tutta l’intenzione di confermarsi sesta sigla sindacale non solo per numero di deleghe ma anche per preferenze tra i lavoratori della scuola. Nelle scuole dove si voterà si potrà, quindi, confermare questa nuova scelta di campo in questa nuova tornata elettorale.

Finalmente, dopo venti anni, nella scuola si comincia a percepire un'alternativa ai sindacati tradizionali di potere o di base. La scelta di non connotare ideologicamente il nuovo sindacato, ma di orientarlo alla tutela dei diritti attraverso il sapiente ricorso alla magistratura, oggi risulta non soltanto apprezzata dai colleghi ma vincente in un momento in cui la contrattazione è bloccata. L'esperienza maturata nelle aule parlamentari e giudiziarie alla fine rende merito alla fiducia prestata da migliaia di lavoratori della scuola che rivendicano, grazie al sindacato, il diritto a essere nuovamente protagonisti del Paese.

Di seguito l’elenco, diviso per regioni e province, delle istituzione scolastiche in cui il numero dei rappresentanti RSU è inferiore a due e dove presumibilmente a breve ci saranno le elezioni suppletive. Tale elenco verrà aggiornato costantemente.

REGIONE PROVINCIA COMUNE ISTITUTO
EMILIA BOLOGNA IMOLA IC N. 5 
EMILIA FORLI'-CESENA CESENA ITIS "BLAISE PASCAL" 
EMILIA RIMINI RIMINI IPSSAR "S.P.MALATESTA"
FRIULI UDINE CIVIDALE DEL FRIULI IPSIA A. MATTIONI
FRIULI UDINE UDINE I. C. N. 5
LAZIO FROSINONE FROSINONE I. C. N. 2 FROSINONE
LAZIO ROMA ROMA IC NANDO MARTELLINI
LOMBARDIA MILANO ARESE I. C. EUROPA UNITA
MARCHE ANCONA JESI ITIS MARCONI
MARCHE PESARO-URBINO FANO I. C. PADALINO
PIEMONTE NOVARA CERANO I. C. RAMATI
PIEMONTE TORINO TORINO IC GOZZI-OLIVETTI
PIEMONTE TORINO CHIVASSO (TO) LICEO ISAAC NEWTON
PIEMONTE TORINO TORINO LICEO SC. GIORDANO BRUNO
PIEMONTE VERBANIA DOMODOSSOLA LICEO SC. GIORGIO SPEZIA
PUGLIA BARI ALTAMURA I.I.S. DE NORA
PUGLIA FOGGIA TROIA I.C. SALANDRA
PUGLIA TARANTO MASSAFRA I. C. SAN GIOVANNI BOSCO 
SARDEGNA CAGLIARI CAGLIARI LICEO SCIENT. MICHELANGELO
SARDEGNA CAGLIARI QUARTU SANT'ELENA D. D. 5° CIRCOLO
SARDEGNA CAGLIARI CAGLIARI LICEO CLASSICO "G. M. DETTORI"
SARDEGNA CARBONIA-IGLESIAS FLUMINIMAGGIORE I. C. VIA ARGIOLAS
SARDEGNA OLBIA MONTI I.C. MONTI
SARDEGNA OLBIA-TEMPIO OLBIA (OT) IC DI OLBIA
SARDEGNA SASSARI ALGHERO (SS) IIS ANGELO ROTH
SARDEGNA SASSARI PORTO TORRESE I.I.S. EUROPA UNITA
SICILIA PALERMO PALERMO ITET PIO LA TORRE
TOSCANA GROSSETO CASTELDELPIANO I. C. VANNINI- LAZZARETTI
TOSCANA LUCCA LUCCA ITIS FERMI
VENETO BELLUNO SEDICO (BL) SMS UGO FOSCOLO
VENETO PADOVA TREBASELEGHE IC G. PONTI
VENETO VENEZIA MESTRE LICEO BRUNO
VENETO VICENZA THIENE LICEO F. CORRADINI

In seguito alla firma dell’ipotesi di contratto per il rinnovo delle RSU nelle scuole interessate dai processi di dimensionamento siglato il 22 Novembre 2012 presso l’ARAN, come previsto dall’art.1 comma 4, si dovrà procedere a nuove elezioni solo nel caso in cui la RSU dovesse essere inferiore a due unità. Segnala a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. se la tua scuola sarà sede di elezioni suppletive.

Il presidente dell’Anief Marcello Pacifico invita RSU, soci e tutto il personale della scuola a segnalare, inviando un’e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , se nella propria istituzione scolastica di servizio si svolgeranno le elezioni suppletive al fine di consentirci la presentazione di liste Anief.

L’Anief ha tutta l’intenzione di confermarsi come sesta sigla sindacale non solo come numero di deleghe ma anche come preferenze tra i lavoratori della scuola.

Nelle scuole dove si voterà nei prossimi giorni si potrà, quindi, confermare questa nuova scelta di campo aiutandoci in questa nuova tornata elettorale.

L’Anief, dal canto suo, ha già richiesto al Miur di ricevere l’elenco delle scuole in cui si svolgeranno le elezioni delle RSU.

Finalmente, dopo venti anni, nella scuola si comincia a percepire un'alternativa ai sindacati tradizionali di potere o di base. La scelta di non connotare ideologicamente il nuovo sindacato, ma di orientarlo alla tutela dei diritti attraverso il sapiente ricorso alla magistratura, oggi risulta non soltanto apprezzata dai colleghi ma vincente in un momento in cui la contrattazione è bloccata. L'esperienza maturata nelle aule parlamentari e giudiziarie alla fine rende merito alla fiducia prestata da migliaia di lavoratori della scuola che rivendicano, grazie al sindacato, il diritto a essere nuovamente protagonisti del Paese.

 

 

Chiuso l'accerchiamento dell'Anief nei confronti del Miur. Dopo la sentenza della Consulta che aveva dichiarato nullo il dimensionamento nelle scuole di primo grado al punto da costringere il Governo, sotto la minaccia dei ricorsi, a cambiare le regole nell'attuale disegno di legge di stabilità con il recupero di 1.000 scuole autonome, l'ulteriore diffida dell'Anief e la minaccia di ricorsi per attività antisindacale ha avuto il merito svegliare gli altri sindacati e a costringerli a un accordo che riconosce l'elezione delle RSU nelle scuole dimensionate.

Per il presidente Anief, Marcello Pacifico, “si è finalmente fatta giustizia rispetto a una situazione paradossale in cui le RSU erano dalla parte del diritto e i dirigenti assegnati alle scuole dimensionate no”.

“L'attuale ipotesi di accordo – conclude Pacifico – sana parzialmente la situazione e dimostra che l'Anief, al di là delle elezioni è l'unico sindacato che tutela le stesse RSU elette e la correttezza delle relazioni sindacali attivate. Laddove si rifaranno le elezioni, saremo fieri di aiutare i lavoratori a trovare una degna rappresentanza”.

 

Per la chiarezza delle relazioni sindacali sulle scuole dimensionate, a seguito dell’intervento dell’Anief. L’amministrazione non può intervenire in assenza di un’interpretazione pattizia. La sentenza della Consulta potrebbe ridisegnare la rete scolastica. Ricorsi Anief in corso di deposito per DSGA in esubero e Dirigenti spostati. L’intervento del sindacato tutela coloro che sono stati eletti dai lavoratori nelle scorse elezioni.

Come aveva chiarito l’Anief, la RSU eletta la scorsa primavera nelle scuole autonome dimensionate non può essere dichiarata decaduta dal dirigente scolastico né dalle stesse OO. SS. rappresentative, fin quando non interverrà la Funzione Pubblica e l’ARAN con una nota interpretativa al CCNQ vigente del 7 agosto 1998 che disciplini il caso specifico nelle more delle adozioni dei provvedimenti resi necessari dalla sentenza della Consulta n. 147/2012, che – ricordiamo – ha dichiarato incostituzionale il c. 4, art. 19 della legge 111/2011 (verticalizzazione in istituti comprensivi delle scuole materne, elementari, medie con meno di 1.000 alunni).

L’Anief era intervenuta a pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico ricordando come la contrattazione d’istituto doveva avvenire in presenza delle RSU elette e non dei soli rappresentanti territoriali delle OO. SS. rappresentative, la validità della funzione ricoperta dalle RSU elette nelle scuole dimensionate fino a una nota interpretativa dell’ARAN, e la permanenza della stessa funzione per quelle elette in scuole erroneamente dimensionate in base a una legge dichiarata incostituzionale.

Il sindacato aveva invitato il Miur e le OO. SS. rappresentative a tenere presenti queste riflessioni prima di siglare un nuovo accordo per non ingenerare nuovo contenzioso, dopo le iniziative legali tese a recuperare i posti persi da DSGA e Dirigenti a seguito del dimensionamento illegittimo. L’Anief, infatti, sta chiudendo proprio in questi giorni la campagna di adesione ai suddetti ricorsi per ripristinare l’autonomia scolastica in più di mille edifici.

Per richiedere le istruzioni operative, basta inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Attraverso la Confedir, l’Anief - nella persona del suo presidente, prof. Marcello Pacifico, membro del Comitato paritetico dell’Aran e delegato per il comparto scuola - vigilerà sulla corretta applicazione della norma vigente a tutela anche delle relazioni sindacali e delle prerogative delle RSU.

La nota del Miur del 2 ottobre 2012

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie