News Formazione 2017

Stipulato il protocollo di Intesa tra Miur e ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro), per agevolare e perfezionare l’integrazione fra il sistema dell’istruzione e formazione secondaria e il mondo del lavoro, allo scopo di supportare le scuole nella realizzazione dei percorsi di Alternanza scuola-lavoro.

La Ministra Fedeli aveva preannunciato che sarebbero stati individuati mille tutor territoriali nelle scuole secondarie di II per favorire i percorsi di alternanza scuola lavoro.

Queste le aree di intervento definite nel Protocollo:

rafforzamento del sistema di Alternanza scuola-lavoro negli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore, statali e paritari, e costruzione di relazioni stabili con le imprese, attraverso i tutor per l’Alternanza scuola- lavoro messi a disposizione delle scuole nell’ambito del l’intervento specificato in premessa; accompagnamento dell’Alternanza scuola-lavoro attraverso la qualificazione delle fasi di progettazione, gestione e monitoraggio dei percorsi; assistenza ai tutor scolastici e aziendali impegnati nella realizzazione dei percorsi di Alternanza scuola-lavoro.

Sarà l’ANPAL a fornire i tutor alle Scuole.

Il Protocollo d’intesa prevede la creazione di un Comitato paritetico, che avrà il compito di monitorare la realizzazione degli interventi e proporre gli opportuni adeguamenti volti ad ottimizzare i risultati.

Il Comitato è composto da rappresentanti del MIUR, di ANPAL e di ANPAL Servizi.

L’Accordo avrà una durata triennale.

L’alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori è una delle innovazioni più significative della legge 107/2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta. La scuola deve, infatti, diventare la più efficace politica strutturale a favore della crescita e della formazione di nuove competenze, contro la disoccupazione e il disallineamento tra domanda e offerta nel mercato del lavoro. Per questo, deve aprirsi al territorio, chiedendo alla società di rendere tutti gli studenti protagonisti consapevoli delle scelte per il proprio futuro. Con l’alternanza scuola-lavoro, viene introdotto in maniera universale un metodo didattico e di apprendimento sintonizzato con le esigenze del mondo esterno che chiama in causa anche gli adulti, nel loro ruolo di tutor interni (docenti) e tutor esterni (referenti della realtà ospitante). Il tutor della scuola deve possedere conoscenze e competenze tali da consentire agli studenti di completare con successo l’esperienza all’interno delle aziende.

 

Nel testo della Legge di bilancio è presente una voce specifica relativa al Concorso per i Direttori dei servizi generali ed amministrativi. Quindi è definitivamente confermato quanto già anticipato dalla Ministra Fedeli, in occasione dell’audizione in Parlamento.

Il bando ufficiale non è stato ancora pubblicato ma sicuramente la prova selettiva si svolgerà entro il 2018

Nel testo non ci sono indicazioni precise sui posti che saranno messi a bando perché saranno conteggiati e stabiliti solo in seguito, in base ai posti che rimarranno liberi.

Inoltre, per gli assistenti che hanno almeno tre anni di servizio negli ultimi otto nelle mansioni di direttore dei servizi generali ed amministrativi, avranno la possibilità di parteciparvi anche in deroga ai requisiti professionali previsti.

Eurosofia ed Anief, che da anni si prodigano per offrire un valido supporto per la preparazione ai concorsi pubblici, in particolar modo di tutti quelli che riguardano il comparto scuola, hanno strutturato un efficace corso di preparazione per affrontare e superare le prove concorsuali del concorso per DSGA.

Il corso di preparazione, al solo costo di 200 euro per i soci e 300 per i non soci, prevede un programma intensivo, suddiviso in quattro moduli per un totale di 20 ore in presenza al raggiungimento del quorum di 15 partecipanti e l’apertura di una specifica piattaforma online per la preparazione e l’approfondimento a distanza.

È possibile effettuare una preiscrizione non vincolante; il corso si rivelerà estremamente utile anche per affrontare la prova pre-selettiva del concorso a DSGA e fornire abilità gestionali e conoscenze specifiche in ambito giuridico e tecnico-pratico.

Nel dettaglio:

 

Durante la conferenza programmatica del Partito Democratico la Ministra Fedeli ha ufficializzato delle importanti notizie riguardanti il reclutamento dei docenti.

“Facciamo un concorso nel 2017. E anticipiamo il concorso del 2018: invece di farlo alla fine, lo facciamo all’inizio del 2018 perché vogliamo superare il precariato”.

Dal palco allestito a Pietrasanta, riferendosi ai già annunciati concorsi per docenti.

Il nuovo reclutamento seguirà un iter totalmente diverso dai precedenti concorsi, ma le modifiche mirano ad innalzare gli standard e ad adeguare la preparazione e le abilità dei docenti alla nuova visione dell’intero sistema dell’istruzione che era l’obiettivo primario della legge 107/2015, sebbene in prima istanza si sia rivelata un flop e le aspettative iniziali sia state totalmente disattese.

Le prospettive per chi aspira ad entrare nel mondo della scuola sono piuttosto nebulose e la retribuzione nei primi anni potrebbe essere davvero inadeguata alle responsabilità e agli oneri.

Eurosofia in collaborazione con Anief, da anni impegnate nella preparazione ai concorsi, hanno siglato una convenzione che permetterà a tutti i docenti di potersi preparare e di essere seguiti in questo nuovo percorso.

Nel 2018 sono previsti tre Concorsi. 

Gli aspiranti docenti laureati per poter accedere al Concorso 2018 devono aver acquisito 24 CFU nei campi psico-antropo-pedagogici o nelle metodologie didattiche; dovranno superare 2 prove scritte (3 per il sostegno) ed una orale.

Chi lo supera entrerà nel percorso di formazione, inserimento e tirocinio (FIT) che durerà 3 anni, nel corso del quale i docenti saranno costantemente valutati e percepiranno una retribuzione crescente. Alla fine del triennio coloro che saranno ritenuti idonei ricevendo un riscontro positivo secondo i differenti criteri valutativi che saranno applicati, verranno immessi in ruolo.

I docenti abilitati di II fascia dovranno superare una prova orale seguita da un anno di servizio con valutazione finale (quando si verificherà la disponibilità dei posti)

I partecipanti saranno assunti di ruolo dopo una ulteriore analisi dell’attività svolta in classe.

I docenti della III fascia di istituto con 3 anni di servizio dovranno sostenere una prova scritta ed una orale. I vincitori parteciperanno al primo e terzo anno del percorso FIT.

Eurosofia vi seguirà nei vostri percorsi formativi supportandovi attraverso corsi di preparazione alle differenti prove, consolidando le vostre conoscenze e creando una fitta rete di attività di tutoraggio formativo affidato a docenti qualificati. 

PROMO RSU 2018

I candidati RSU  delle liste del sindacato ANIEF hanno diritto alla seguente promozione:

4 corsi 40 ore online per info clicca qui

Solo 100 euro anziché 400 euro

Corso di preparazione on line al concorso per Dirigente Scolastico per info clicca qui

Solo 50 euro anziché 450 euro

Corso di preparazione on line al concorso per DSGA per info clicca qui

Solo 50 euro anziché 300 euro

Pacchetto 3 corsi Tutor on line : tutor dell’alternanza scuola lavoro, tutor dei neo immessi in ruolo, tutor in una scuola di qualità per info clicca qui 

Solo 100 euro

Corso di preparazione al concorso 2018 per info clicca qui

Solo 40 euro anziché 100 euro

Mancano pochi giorni per poter vincere uno dei 2425 posti per diventare capo d'istituto. Con noi, leader nel settore della formazione, ente riconosciuto dal Miur e specializzato nel settore della preparazione ai concorsi, aumenterai le tue chances di successo. Più di 25mila partecipanti alle nostre sessioni formative delle tornate precedenti, in tempi rapidi e con competenza.

Grazie a tutor esperti e relatori qualificati potrai prepararti con corsi online ed in presenza per superare le prove. 

Un corso esaustivo articolato con modalità didattiche differenti, ed approcci metodologici che consentono una rapida memorizzazione e l’acquisizione di competenze tecnico-pratiche specifiche.

Video-lezioni sintetiche, materiali didattici semplici e schematici, un preziosissimo manuale cartaceo su tutti gli aspetti che riguardano le mansioni del dirigente scolastico, un e-book con le modifiche introdotte dalla Legge 107/2015 e numerosi items per l’autovalutazione.

La Ministra Fedeli, ha affermato in VII Commissione cultura che: “I concorsi dovranno essere banditi in modo regolare”, una formula per garantire stabilità alle scuole che partirà a giorni con il concorso per i dirigenti scolastici.

“Entro pochi giorni sarà bandito il concorso per diventare dirigenti per un numero di posti pari a 2.425, mancano autorizzazioni da parte delle amministrazioni competenti”.

Il 21 settembre è già stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Regolamento che definisce le nuove modalità di selezione per il reclutamento delle e dei dirigenti scolastici, e sebbene molti si aspettassero la pubblicazione del Bando già nelle scorse settimane, le aspettative sono state disattese.

Potrebbe essere proprio Lei uno dei nuovi Dirigenti scolastici.

Coloro che desiderano intraprendere una nuova sfida ed apportare una sostanziale modifica alla propria carriera scolastica, possono trovare un valido supporto e un percorso di studi ben delineato, per affrontare la prova concorsuale con sicurezza e determinazione.

Eurosofia, in collaborazione con Anief, ha creato un Corso di preparazione per il Concorso a dirigente scolastico che consente di acquisire nozioni, competenze ed abilità gestionali, di problem-solving, strutturali e di leadership per orientare nel modo più adeguato i candidati e agevolarli nel superamento della prova preselettiva in linea con lo schema di regolamento emanato dal MIUR.

Il Sindacato Anief, per l’ultimo Concorso a dirigente del 2011, attraverso i suoi ricorsi è riuscito ad ottenere la partecipazione anche per i docenti che avevano svolto un servizio di pre-ruolo, che è stato valutato come requisito d’accesso nonché per tutti i docenti precari con abilitazione, con almeno 5 anni di servizio; alcuni di loro, oggi sono Dirigenti Scolastici.

Il Corso di aggiornamento professionale e preparazione al Concorso a dirigente scolastico, forma i docenti per renderli idonei alla delicata funzione che aspirano a svolgere, un lavoro che richiede una straordinaria visione d’insieme, la capacità di prendere decisioni o redimere controversie anche spesso complicate in poco tempo. Sempre più frequentemente i Consigli d’istituto sono un banco di prova non facile, per i Dirigenti.

Eurosofia ha delineato in collaborazione con Anief, un percorso di studi rapido ed efficace grazie all’esemplificazione dei provvedimenti amministrativi che devono essere posti in essere e che pretendono precise competenze organizzative, didattiche e relazionali.

Le nozioni sono sintetizzate e schematizzate per offrire un supporto che velocizzi la tempistica di apprendimento ed aumenti le chances di successo degli aspiranti dirigenti.

Il Regolamento promulgato, al quale farà seguito il bando di concorso che sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale e sul sito del Ministero dell’Istruzione, prevede un corso-concorso in tre fasi, che ha come obiettivo la copertura dei posti disponibili per il prossimo triennio, il 2018-2021.

Le fasi della selezione


Al corso-concorso possono partecipare le docenti e i docenti e il personale educativo di ruolo con almeno cinque anni di servizio. 

Tre le fasi previste per la selezione: una concorsuale vera e propria, una formativa di due mesi e una di tirocinio presso le scuole.

Articolazione e durata del corso

Il corso si articola in moduli, videoregistrazioni e test online per una durata di 250 ore di cui: 200 ore online + 10 ore di videoregistrazioni + 40 ore di studio in autoapprendimento attraverso il manuale cartaceo e l'ebook, con approfondimenti sugli argomenti oggetto del concorso, in base al bando che uscirà ad aprile.

Il corso si svolge in modalità e-learning attraverso video-registrazioni (disponibili 24 ore su 24), la consultazione e lo studio di dispense ed esercitazioni con circa 400 items con risposta multipla.

E’ prevista l’organizzazione di corsi in presenza per approfondimenti tematici rivolti a gruppi formati da almeno 15 persone. 

I formatori sono dirigenti scolastici o ex dirigenti, con una lunga esperienza nel campo della formazione, autori anche del manuale cartaceo gratuito incluso nella quota di iscrizione (e dell’e-book integrativo).

Costi

200 euro per soci ANIEF

300 euro per tutti iscritti Eurosofia (nella quota è compresa l’iscrizione ad Eurosofia) ed ASASI

450 euro per i non iscritti Anief, Eurosofia, ASASI

  

50 euro per i ricorrenti Anief  - per informazioni clicca qui

*Per chi si candida e viene eletto RSU Anief sarà rimborsata l’intera quota pagata

Modalità di iscrizione

Per procedere con l'iscrizione registrati (sezione ISCRIVITI SUBITO), carica lascheda di adesioneecopia del bonifico, oppure paga direttamente con carta di credito.

EUROSOFIA - IBAN IT88 L030 6234 2100 0000 1372 033

Banca Mediolanum - Sede di Basiglio

Causale: “iscrizione Corso “ __________ (indicare il titolo del corso)”

Per informazioni chiamare il numero 091 7098311/357 oppure scrivere un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Non rinunciare a questa grande opportunità di cambiamento!

Sulla nostra piattaforma sono disponibili i nuovissimi corsi d’aggiornamento da 40 ore strutturati da formatori qualificati ed in linea con le indicazioni del Miur. Se desideri investire il tuo Buono della carta del docente in modo proficuo ed efficace, visualizzi le schede tecniche dei nostri corsi al seguente  link:  https://www.eurosofia.it/mod/page/view.php?id=6905

 

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie