contatti

La stampa scrive

TMNews: proteste precari primaria, ‘inseriteci nelle graduatorie’

Ancora proteste da parte dei docenti precari della scuola: stavolta centinaia di docenti iscritti a Scienze della formazione primaria hanno manifestato a Roma davanti al Ministero dell'Istruzione, contro la loro esclusione nelle graduatorie ad esaurimento. Terminata la manifestazione, una delegazione dei precari - appartenenti al Coordinamento nazionale docenti abilitandi ed abilitati per le GaE e all'Anief - ha spiegato ai dirigenti del Miur le ragioni della disparità di trattamento rispetto agli stessi colleghi immatricolati prima del 2008.

Secondo il presidente nazionale dell'Anief, Marcello Pacifico, "la manifestazione di oggi testimonia la consapevolezza di questi docenti della scuola primaria nel rivendicare un diritto sacrosanto: quello di essere inseriti, come prescrive la legge, nelle graduatorie ad esaurimento e così insegnare nelle nostre scuole".

Pacifico ha ricordato che il Governo non può continuare ad eludere la volontà parlamentare espressa con l'ordine del giorno approvato alla Camera lo scorso 23 febbraio: "E' una presa di posizione importante quella assunta da uno dei rami del Parlamento - ha sottolineato - perchè impegna il Governo ad inserire nell'imminente decreto di aggiornamento straordinario delle graduatorie ad esaurimento anche tutti gli iscritti ai corsi abilitanti in Scienze della Formazione Primaria e gli abilitati attraverso lo stesso percorso formativo". Dopo aver preso contatti con la nuova presidenza della VII Commissione Cultura della Camera per sollecitare l'esigenza di assumere un ruolo ispettivo sull'azione dell'amministrazione pubblica, l'Anief ha confermato ai docenti interessati che adirà le vie legali in caso di mancato riconoscimento del diritto all'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento provinciali prescelte.

Fonte: TMNews