contatti

Tutte le notizie

Il TAR Lazio conferma le tesi ANIEF: i candidati con diploma Magistrale a indirizzo sperimentale potevano partecipare al Concorso

L'ANIEF ottiene la prima ordinanza di accoglimento emessa dal TAR del Lazio avverso le graduatorie di merito del concorso a cattedra pubblicate dal MIUR relativamente alla scuola primaria e dell'infanzia da cui era stata iniquamente esclusa una nostra iscritta per “mancanza di titolo di studio utile per l'ammissione alla procedura concorsuale”.

Il TAR Lazio, accogliendo tutte le richieste dell'Avv. Tiziana Sponga, ha sospeso il provvedimento di esclusione emanato dal Ministero dell'Istruzione a conferma dell'opinabilità delle determinazioni ministeriali sull'esclusione di questa tipologia di candidati dalla possibilità di partecipare al concorso a cattedra.

Il MIUR ha deciso, infatti, in maniera del tutto arbitraria e peraltro tardivamente di non ritenere valido per l'accesso all'insegnamento nella scuola primaria il diploma di maturità magistrale a indirizzo sperimentale conseguito dai candidati entro il 2001/2002, dimostrando parzialità e incongruenze che ora il Tribunale Amministrativo, in linea con quanto da sempre sostenuto dall'ANIEF, sta sanando.