contatti

Tutte le notizie

PAS: Consiglio di Stato affronterà il fumus delle ordinanze cautelari il 15 aprile 2014, per l'ammissione ai corsi degli esclusi

Respinte il 14 marzo le richieste di decreti monocratici in quanto l’eventuale accoglimento delle richieste cautelari, anche in caso di corsi iniziati, obbliga l’amministrazione a prevedere misure compensative per la copertura delle assenze non imputabili ai ricorrenti.

A differenza di quanto avvenuto nei giorni precedenti, quando le stesse erano state accolte per 300 ricorrenti dopo i nuovi rigetti del Tar Lazio, il Presidente si riserva in Camera di Consiglio di approfondire i motivi giuridici di appello delle ordinanze rigettate dal Tar, così da far entrare il Collegio nel fumus, ancora da esso non affrontato.