contatti

ATA

Posizioni economiche ATA: a rischio la restituzione degli aumenti trattenuti se non si firma il contratto

Entro il 30 giugno 2014. L’art. 1, comma 1bis della legge 41/2014 mette a disposizioni 38,87 mln di euro per finanziare come assegno ad personam gli aumenti di stipendio per il 2011-2014, ma a condizione che entro tale data si porti a termine la relativa sessione negoziale.

Anief invita i sindacati rappresentativi a fare presto e il Governo a restituire immediatamente le somme trattenute nelle more, come previsto dalla legge di conversione emendata dal Parlamento dopo l’audizione del giovane sindacato.