contatti

Tutte le notizie

PAS: nuove vittorie Anief in Consiglio di Stato. Ammesse ai corsi altre centinaia di ricorrenti

Ancora conferme alle tesi dell’Anief dai giudici d’appello. Per essere ammessi ai pas i 180 giorni di servizio specifico possono essere cumulati in più anni o prestati nel medesimo ambito disciplinare. Diritto alla frequenza riconosciuto anche ai docenti di ruolo senza servizio specifico.

Con le ordinanze nn. 2197, 2198 e 2199 del 27 maggio 2014 sui ricorsi discussi dagli avv.ti De Michele e Galleano, in collaborazione con gli avv.ti Verticelli e Marcone, i giudici di Palazzo Spada accolgono gli appelli dell’Anief e ne condividono le tesi ammettendo ai corsi PAS i ricorrenti dei ruoli 10067/13, 10061/13 e 10068/13, inizialmente respinti dal Tar Lazio.

Nuovi successi, dunque, per il nostro sindacato nella tutela delle numerose tipologie di docenti, precari e di ruolo, cui il Miur intendeva negare la frequenza dei corsi PAS.

I ricorrenti interessati possono adesso chiedere all’USR competente l’ammissione immediata ai corsi nella regione richiesta o, in alternativa, iscriversi al Pas on line dell’Università Roma Tre.

L'ordinanza 2197 per il ricorso 10067/13

L'ordinanza 2198 per il ricorso 10061/13

L'ordinanza 2199 per il ricorso 10068/13

Il modello per chiedere l’immediata ammissione ai PAS 

La tabella aggiornata sullo stato del contenzioso PAS