contatti

Calabria

STRUTTURA TERRITORIALE NEWS

Presidente regionale

MARIA DANIELA MAUCERI

 

3346334165


REFERENTI

Eurosofia

LINA MARANZANO

 

3371101478

 

Personale educativo

GESCHELINDA SCHIFINI

 

3346334073

 

AFAM

LETIZIA ROSARIA AMADDEO

 

 

Catanzaro

Presidente provinciale

MARIA DANIELA MAUCERI

 

3346334165


COLLABORATORI

VALENTINA PAPALEO

3356654841

Reggio Calabria

Presidente provinciale

LETIZIA ROSARIA AMADDEO

 

3288958842


COLLABORATORI

MARIA DANIELA MAUCERI

3346334165

ALFREDO ROSARIO MACRI'

3392264973

ERSILIA LOMBARDO

3342419289

Cosenza

Presidente provinciale

MARIATERESA VOLPONE

 

3346050052

Vice Presidente provinciale

LINA MARANZANO

 

3371101478


REFERENTI

Formazione

LINA MARANZANO

 

3371101478

 

ATA

MARIO VILARDO

 

3316962472

 

RSU

ADRIANO VATTIMO

 

3392638068

 

Personale educativo

GESCHELINDA SCHIFINI

 

3346334073

 


COLLABORATORI

FLAVIA CICALA

0984481169

ILARIA DE GAETANO

0984481169

FRANCESCA LANDOLFI

0984481169

LEONIDA BIANCHIMANO

3931037176

ANNA MARIA TARSITANO

3386193209

GESCHELINDA SCHIFINI

3346334073

ROSSANA COSENTINO

0982-623418

FEDERICA COTRONEI

0982-623418

Crotone

Presidente provinciale

DANIELE MAGGIORE

 

Vibo Valentia

Presidente provinciale

ALFREDO ROSARIO MACRI'

 

3392264973

 la Gazzetta del Sud intervista la Coordinatrice provinciale di Cosenza

 

 

Scarica documento

 

Questo Governo si sta caratterizzando sempre di più per la indubbia capacità di predicare bene e razzolare male. Uno dei principali vanti del Governo circa la tanto desiderata ed indefessamente pubblicizzata "riforma della Giustizia" è la responsabilità civile dei magistrati.

Senza entrare nel merito della riforma, è immediato notare che, ancora una volta, si pretende ciò che non si dà. Abbiamo già assistito, ad esempio, ai tagli nel pubblico impiego ed alla mannaia nella scuola ed università pubblica, ma il taglio dei politici pubblici, tanto promesso in campagna elettorale e più volte riproposto, non arriva mai. 

In questi giorni viene anche da chiedersi perché se un pubblico dipendente deve essere considerato civilmente responsabile del suo operato, il Ministro Gelmini non si sia già dimesso. Ospite nel programma "Che tempo che fa" di Fabio Fazio, nel salutare il conduttore al termine dell'intervista, ha volutamente dimostrato imbarazzo nel riconoscere che la Scuola in Italia è fondativamente PUBBLICA, manifestando così coerenza con le scelte politiche di un governo che nel definire i ministeri ha accorpato il "Ministero della Pubblica Istruzione" ed il "Ministero dell'Università e della Ricerca" sotto il nome di "Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca", con buona pace dell'attributo PUBBLICA.

Da educatori sappiamo che il miglior insegnamento lo si dà con l'esempio ed il Ministro dovrebbe ricordarsi di aver giurato di rispettare la Costituzione, che comprende l'art. 33, il quale recita: "Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato"; orbene in tempi di crisi, quando il Ministro non trova altra soluzione che tagliare, come se i tagli per magia potessero produrre qualità, è veramente scandaloso che riesca comunque a trovare soldi per finanziare la scuola privata.

Ancora più irresponsabile è stato l'operato del Ministro per quanto concerne la vicenda del libero spostamento del personale della Scuola sul territorio nazionale. Per pure ideologie politiche e contro ogni buon senso e diritto, il Ministro ha voluto fino in fondo ostacolare ciò che è stato riconosciuto legittimo in diverse sentenze. Ciò ha prodotto incommensurabili danni per il sistema scolastico e per chi nella scuola lavora.

Ma il Ministro Gelmini avrà mai un senso dello Stato tale da riconoscere la responsabilità civile del suo operato? I risarcimenti per i danni prodotti da una tale cattiva amministrazione le saranno mai fatti pagare? Oppure a pagare i danni subiti saranno i cittadini con le proprie tasse? Che a pagare fosse il Ministro sarebbe giusto pretenderlo, anche se forse si mancherebbe di realismo. Ma in uno Stato che ancora voglia fregiarsi dell'attributo Civile, almeno, un tale Ministro avrebbe già consegnato le dimissioni.

 

Luca Chiaravalloti

Presidente regionale ANIEF Calabria

Si terrà il 15 marzo a Castrolibero (CS) la prossima assemblea ANIEF rivolta a tutti i docenti a ATA della provincia. L'incontro avrà luogo presso la Sala Conferenze Comunale, Via Bonifacio VIII (pressi centro commerciale Andreotta) - Andreotta di Castrolibero (CS).

Scarica il volantino

SEDE REGIONALE

Sede di Cosenza

Tel. 0984.481169

Viale Mancini, 248 - Cosenza - CS

Orario estivo: lunedì-martedì-giovedì 9.00/17.00; mercoledì-venerdì 9.00/12.00 CHIUSURA SPORTELLO DAL 12 AL 23 AGOSTO

LE NOSTRE SEDI NELLA REGIONE

SEDI PROVINCIALI

Sede di Cosenza

Tel. 0984.481169

Viale Mancini, 248 - Cosenza - CS

Orario estivo: lunedì-martedì-giovedì 9.00/17.00; mercoledì-venerdì 9.00/12.00 CHIUSURA SPORTELLO DAL 12 AL 23 AGOSTO

Sportello di Sibari (CS)

Tel. 0981-74152

Piazza XV Agosto, 87011 Sibari CS

Orario estivo: Lunedì - Venerdì 10.00 - 18.00, Martedì - Giovedì 09.00 - 12.00, Mercoledì 17.00 - 19.00 - CHIUSURA ESTIVA DAL 12 AL 23 AGOSTO

Sede di Paola (CS)

Tel. 0982-623418

Via Gioacchino da Fiore, 1 87027 Paola CS

Orario estivo: lunedì-mercoledì-venerdì 10.00/18.00; martedì 9.00/12.00; giovedì 16.00/18.00 - CHIUSURA ESTIVA DAL 5 AL 16 AGOSTO

Sportello di Castrovilari (CS)

Tel. 0984-481169

C/o Studio legale Tamburi, via Schiavello, 10 Castrovillari - COSENZA (di fronte l'Enel)

Orario estivo: Giovedì previo appuntamento telefonando allo 0984481169

Sportello di Rossano (CS)

Tel. 0984-481169

c/o lo studio legale Castro, v.le Regina Margherita n.269 Rossano

Orario estivo: Mercoledì previo appuntamento telefonando allo 0984-481169

Sportello di Catanzaro

Tel. 0961769657

Viale Cassiodoro, 6, 88100 Catanzaro CZ

c/o Cisal Viale Cassiodoro 6, 88100 - Catanzaro Sala (di fronte supermercato Coop) - ORARIO ESTIVO OGNI MARTEDI DALLE 15.00 ALLE 18.00

Sportello di Lamezia Terme (CZ)

Tel. 3387777342

Piazza G. Mazzini 16, 88046 - Lamezia Terme

c/o Patronato Encal Cisal - Piazza G.Mazzini 16, 88046 - Lamezia Terme (CZ) si riceve il martedì, solo su appuntamento scrivendo a: catanzaro@anief.net - lamezia@anief.net o chiamando al numero: cel. 338 7777342

Sportello di Catanzaro

Tel.

Via Crispi, 79 Catanzaro

Si riceve esclusivamente su appuntamento da concordare tramite mail scrivendo a: catanzaro@anief.net

Sportello di Crotone

Tel. --

Via Vittorio Veneto, 233 - Crotone - KR

Si riceve su appuntamento OARIO ESTIVO MARTEDI E VENERDI 15-18

Sportello di Crotone

Tel. 3931037176

Via E. Borelli, 13 Crotone (KR)

Riceve il Giovedì esclusivamente su appuntamento

Sportello di Reggio Calabria

Tel. 3288958842

C/o ANMIL, Via F. Cananzi, 5 (ex via III Settembre) - Reggio Calabria - RC

ORARIO ESTIVO LUNEDI E MERCOLEDI 16.00-18.00

Sportello di Reggio Calabria

Tel. 3288958842

C/o Cisal, Via Roma 1, 89100, Reggio Calabria

ORARIO ESTIVO Venerdì 16.00 - 18:00

Sportello di Locri (RC)

Tel. 339 2264973

C/o LARA via Roma 47, 89044 Locri RC

ORARIO ESTIVO Sabato dalle ore 16.00 alle 19.00; Martedì e mercoledì solo su appuntamento.

Sportello di Palmi (RC)

Tel. 3342419289

C/o CISAL Via Mancuso 37, 89015, PALMI (RC)

ORARIO ESTIVO Lunedì 10.00 - 13.00; Lunedì e mercoledì 16.00 - 18.00 per appuntamento

Sportello di Vibo Valentia

Tel. 3392264973

Via Matteotti, 55 Vibo Valentia

ORARIO ESTIVO - riceve previo appuntamento