contatti

Emilia-Romagna

Chiusura sede di Reggio Emilia

Si comunica che la sede di Reggio Emilia resterà chiusa fino a nuova comunicazione
STRUTTURA TERRITORIALE NEWS

Presidente regionale

MILENA MANINI

 


REFERENTI

AFAM

FRANCESCA BALLARINI

 

 

Seminari

COORDINAMENTO

 

 

Eurosofia

ANTONELLO MEDORO

 

 

Sostegno

GERARDA MAZZOTTA

 

 

ATA

FRANCESCO CLEMENTE

 

 

RAIMONDO GALVANO

Bologna

Presidente provinciale

VINCENZA PISCITIELLO

 

3666213214

Vice Presidente provinciale

ANGELA RITA COLLETTI

 


REFERENTI

Primaria/Infanzia

GERARDA MAZZOTTA

 

 

(SOSTEGNO)

Primaria/Infanzia

VINCENZA PISCITIELLO

 

 

Primaria/Infanzia

LUCIANA DE CAROLIS

 

 

Primaria/Infanzia

ROBERTA MANCINI

 

 

Secondaria I e II grado

ANGELA RITA COLLETTI

 

 

ITP

GIUSEPPE DI GIROLAMO

 

 


COLLABORATORI

ANGELA RITA COLLETTI

Ravenna

Presidente provinciale

PAOLA CERIONI

 

0544408179

Vice Presidente provinciale

ELEONORA CASADIO

 

3371073386


COLLABORATORI

Parma

Presidente provinciale

MARIA ROSARIA CANI

 

3358341279

Vice Presidente provinciale

FRANCESCO CARBONE

 

3371083886


REFERENTI

Primaria/Infanzia

MARIA ROSARIA CANI

 

3358341279

 

Secondaria I e II grado

FRANCESCO CARBONE

 

3371083886

 

Eurosofia

ANTONELLO MEDORO

 

 


COLLABORATORI

ANTONELLO MEDORO

Modena

Presidente provinciale

FRANCESCO CLEMENTE

 

3666213130 [Lun e ven dalle 14,30 alle 18,30 e mar e gio dalle 9,30 alle 12,30]

Ferrara

Presidente provinciale

COORDINAMENTO

 

Rimini

Presidente provinciale

MICHELINA MOSCA

 

3666213245

Vice Presidente provinciale

MARIA TURANO

 

Piacenza

Presidente provinciale

ANTONELLA GENTILE

 

3429559689

Reggio Emilia

Presidente provinciale

FRANCESCO CARBONE

 

3371083886

Forlì-Cesena

Presidente provinciale

COORDINAMENTO

 

 


COLLABORATORI

MARIA TURANO

3929805289

RAIMONDO GALVANO

Anief: per i docenti che non percepiscono lo stipendio da quando sono riaperte le scuole, la situazione è insostenibile.

“Una situazione inaccettabile che denunceremo. Sarà un giudice a decidere se il Ministero dell’Istruzione che deve pagare gli stipendi ai supplenti da tre mesi, stia tenendo un comportamento non condannabile”. Di certo, è stato ribadito anche questa mattina dall’Anief, il sindacato degli insegnanti, in occasione di un seminario sulla sicurezza e gestione dello stress nelle scuole, per i docenti che non percepiscono lo stipendio da quando sono riaperte le scuole, la situazione è insostenibile, economicamente e psicologicamente. Il sindacato ha deciso di adottare le maniere dure, forse l’unico modo, dice, per dare la sveglia al Ministero che dovrebbe far arrivare le buste paga a chi forma i nostri giovani.

Movimento 5 Stelle Modena: «C'è attesa per la sentenza di martedì sul test Invalsi. È un test che non tiene conto delle differenze di apprendimento degli studenti»

Il Movimento 5 Stelle sostiene la battaglia della professoressa modenese Sabina Piccinini, che nel 2012 presentò ricorso presso la sezione Lavoro del Tribunale di Modena contro l'obbligatorietà dei Test Invalsi, i 'test a crocette' effettuati su tutto il territorio nazionale per la valutazione degli apprendimenti in italiano e matematica.
Piccinini presentò il ricorso mettendo in discussione il procedimento di valutazione dell'apprendimento degli studenti. Una rilevazione standardizzata somministrata in tutte le seconde e quinte elementari, prime e terze medie e nelle seconde superiori, e che secondo il Ministero dell'Istruzione dovrebbe misurare la preparazione degli studenti con parametri uguali per tutti.
In vista della sentenza, attesa per martedì 17 novembre, a sostenere il ricorso della professoressa modenese è arrivata a Modena anche Michela Montevecchi portavoce M5S al Senato, e segretaria della 7ª Commissione Istruzione pubblica e beni culturali: «Il M5S con è la prof che contesta test Invalsi obbligatori. C'è attesa per la sentenza di martedì sul test Invalsi e per il Movimento la scuola e l'istruzione sono dei valori da difendere da modalità di valutazione sbagliate come il test Invalsi».
«Non è tanto in discussione lo svolgimento delle prove - spiega invece la docente Sabina Piccinini- quanto piuttosto il diritto da parte dell'insegnante di non partecipare alla somministrazione e correzione dei test. Piegare un insegnante ed i suoi ragazzi alla somministrazione di test standardizzati, non sempre necessari e di ancora dubbio scopo, rappresenta un pessimo messaggio per chi ancora crede nella libertà di insegnamento sancita dall'art.33 della Costituzione. Perché la libertà di insegnare da parte del docente, significa libertà di apprendere e pensare per i suoi ragazzi. Trasformare il ruolo del docente in precario a vita o 'ragionieri contabili" del sistema d'istruzione, ridotti a registrare voti e percentuali significa degradare la democrazia».Per Elisabetta Scardozzi , portavoce consigliere M5S Comune di Modena, «il M5S Modena è vicino e sostiene le motivazioni del ricorso presentato dalla docente».
Per Lioumis Ioannis, coordinatore regionale RSU Anief Emilia Romagna, «la battaglia della prof Piccinini va sostenuta politicamente perchè siamo sicuri che il test Invalsi anticipa la Legge 107 riforma "Buona scuola", contro la libertà di insegnamento. Riforma che fornisce potere assoluto ai dirigenti scolastici, toglie libertà didattica di insegnamento ai professori, e squalifica la professionalità del docente. Se la sentenza dovesse essere favorevole sarebbe una vittoria per tutto il mondo scolastico e mina alla base l'impianto della Riforma».

Si avvisano i soci che in vista delle convocazioni, la struttura territoriale dell'Anief Emilia Romagna offrirà assistenza e supporto a tutti i soci. Durante il periodo delle nomine, per ogni necessità, saremo disponibili ai seguenti contatti:

Milena Manini:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

D'accampo Fabio:
tel. 3315914083
Tutti i giorni dalle 09.00 alle 18.00

Petracca Concetta:
tel. 3772876747
Tutti i giorni dalle 08.30 alle 19.30

 

N.B.: Le date relative alle nomine a TD e TI sopra riportate potrebbero subire variazioni; si rimanda ai siti istituzionali di ciascun Ambito Territoriale per eventuali aggiornamenti.

 

 

 

 

Pagina 1 di 5

SEDE REGIONALE

Sede di Modena

Tel. 059374367

Via Emilia Est, 303, 41121 Modena

Si riceve lunedì e venerdì 16:00 - 19:00. Per appuntamento scrivere a modena@anief.net

LE NOSTRE SEDI NELLA REGIONE

SEDI PROVINCIALI

Sede di Bologna

Tel. 3666213214

Piazza dell'Unità, 12, 40128 Bologna

Si riceve su appuntamento

Sportello di Ferrara

Tel.

Per tutte le consulenze scrivere a: ferrara@anief.net (Prof. Stanislao Rossetti)

Sede di Modena

Tel. 059374367

Via Emilia Est, 303, 41121 Modena

Si riceve lunedì e venerdì 16:00 - 19:00. Per appuntamento scrivere a modena@anief.net

Sportello di Piacenza

Tel. -----

via cristoforo colombo, 101/F, 29121 Piacenza PC

Per consulenze scrivere a: piacenza1@anief.net (Prof.ssa Antonella Gentile - Infanzia Primaria)

Sede di Parma

Tel. 335 8341279

C/o Galleria Santa Croce - via Antonio Gramsci, 5/b

lunedì, martedì, giovedì dalle 15.30 alle 19.00 e venerdì SOLO su appuntamento da concordare telefonicamente o tramite mail.

Sede di Ravenna

Tel. 0544 408179

C/o ufficio Anief - Via Roberto Ruffilli, 12, 48124 Ravenna

Aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 18.00. Appuntamenti scrivendo a ravenna@anief.net

Sede di Reggio Emilia

Tel.

Via Louis Pasteur, 16, 42122 Reggio Emilia RE

Si riceve preferibilmente su appuntamento Martedì dalle 16.00 alle 19.00 Giovedì dalle 16.00 alle 19.00

Sportello di Rimini

Tel. 3666213245

Per tutte le consulenze scrivere a: rimini@anief.net (Prof.ssa Michela Mosca - referente Infanzia Primaria) rimini1@anief.net (Prof.ssa Eleonora Casadio - referente Infanzia Primaria)