contatti

Tutte le notizie

Concorso a cattedra: il Tar Lazio riammette all'orale i candidati che hanno raggiunto i 28/40 sommando alla prova laboratoriale l'esito delle precedenti prove scritte

Nuovo decreto monocratico d'urgenza (n. 2503/13) emanato dal TAR Lazio in favore degli iscritti ANIEF. I candidati che si sono rivolti al nostro sindacato avevano ottenuto un voto complessivo pari a 28/40 sommando gli esiti degli scritti e della prova di laboratorio, ma erano stati ingiustamente esclusi dal MIUR per non aver ottenuto il voto di 7/10 nella sola prova pratica o laboratoriale.

L'Avvocato Marco di Pietro dell'ANIEF, in attesa dell'udienza fissata per il 15 luglio prossimo, ottiene ancora una volta il rispetto dei requisiti fissati dal legislatore nel D.Lgs. 297/94 e l’ammissione con riserva alle prove orali dei nostri iscritti. Il MIUR arbitrariamente, infatti, nel bando di concorso ha previsto il voto minimo di 7/10 come punteggio-soglia da ottenere per la sola prova laboratoriale non considerando la votazione complessiva di 28/40 ottenuta sommando alla prova pratica i risultati degli altri scritti.

L'ANIEF ricorda che è ancora possibile aderire al ricorso inviando una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per ricevere le istruzioni operative prima delle prove orali.