contatti

Tutte le notizie

TFA: Tar Lazio nei ricorsi Anief sulle prove preselettive riconosce il titolo a diversi candidati oggi abilitati

Ancora un successo del sindacato che aveva impugnato i risultati delle prove preselettive alla luce dei numerosi errori presenti nei quiz somministrati in tutte le classi concorsuali, e aveva ottenuto l’ammissione con riserva dei propri iscritti che avevano adito il Tar Lazio con ordinanze cautelari e decreto monocratico, contestando ben 17 violazioni relative all’art. 15, c. 1 del D.M. 249/2010.

Il tribunale amministrativo, con sentenza 10305/2013, presso atto dell’impugnazione anche di tutte le note MIUR, degli elenchi degli ammessi ai corsi stilati dalle Università, del superamento della prova finale di ammissione ai corsi stessi ottenuto da diversi candidati ricorrenti come prospettato dagli avvocati Ganci e Miceli, ammessi con riserva dal Tar Lazio, per pacifica giurisprudenza, attesta il conseguimento, comunque, avvenuto dell’abilitazione a seguito della frequenza dei corsi.

La sentenza è tanto importante in considerazione della predisposizione di un secondo ciclo del TFA e dell’elaborazione di una nuova batteria per le prove preselettive di accesso. A tal proposito, si ricorda che Eurosofia in convenzione con Anief ha avviato specifici corsi di preparazione per superare le prove. Per info, scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o visita il sito www.eurosofia.it.