contatti

Scuola: Aggiornamenti in progress - martedì 17 settembre 2013

° Orientascienze per i docenti: Premio nazionale Didattica della Scienza
Il bando, unitamente alla Scheda di Progetto, è pubblicato sul sito del MIUR.
I destinatari del Premio sono i docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado che parteciperanno con un gruppo di studenti o una classe a nome dell'istituto di appartenenza. Le attività richieste rientrano in tre tematiche: “Orientamento verso la scienza e la tecnologia”, “Scienza e tecnologia” e “Scuola 2.0” e dovranno consistere in uno o più percorsi con particolare riferimento al segmento dell'istruzione tecnico-professionale, e all'orientamento di genere. I percorsi dovranno avere natura fortemente laboratoriale. Gli interessati dovranno fare pervenire, entro il 27 settembre prossimo la Scheda del progetto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Comitato per lo Sviluppo della Cultura Scientifica e Tecnologica – D.G. per gli Ordinamenti scolastici e per l'autonomia scolastica), con oggetto – Premio didattica della Scienza 2013. La documentazione richiesta dal bando dovrà pervenire entro il 4 ottobre 2013 a: MIUR, Comitato per lo Sviluppo della Cultura Scientifica e Tecnologica – Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per l'autonomia scolastica – Via Ippolito Nievo, 35 – 00195, ROMA

° Avvio A.s. 2013/2014: aggiornamento Anagrafe Nazionale degli Studenti
Riportiamo un Avviso della D.G. per gli studi, la statistica e i sistemi informativi
A partire dal 16 settembre 2013 vengono rese disponibili sul SIDI, per tutte le scuole statali e non statali primarie, secondarie di I e II grado, le relative funzioni di aggiornamento, da completare improrogabilmente, entro il 21 ottobre. Come per il passato, tali attività di aggiornamento, riguardanti i dati di frequenza degli alunni (composizione delle classi, tempo scuola, indirizzi di studio, ecc.), possono essere effettuate attraverso una delle due seguenti modalità operative: trasmissione di flussi (per scuole che utilizzano i sistemi applicativi locali); caricamento diretto sul SIDI, utilizzando la funzione di Shift, che consente lo “scorrimento” delle posizioni dei singoli alunni dall'a.s. 2012/13 all'a.s. 2013/14… Al termine della trasmissione dei dati e indipendentemente dalla modalità adottata, la scuola deve comunicare al SIDI la conclusione delle attività, utilizzando l’apposita funzione (“Chiusura attività”)…. Dopo questa fase, la scuola può effettuare in corso d’anno gli aggiornamenti puntuali in Anagrafe, secondo una delle seguenti modalità: Aggiornamento diretto nel SIDI; Aggiornamento sincronizzato con il sistema locale, su tecnologia web services (per i pacchetti che dispongono del servizio). … A partire dal 16 settembre è disponibile, nell’Area dei procedimenti amministrativi, la guida operativa che illustra nel dettaglio l’intera procedura.

° Il CIDI di Palermo ha trenta anni
Nel pomeriggio di lunedì 23 settembre, i soci si incontreranno presso l’I. C. “Giovanni XXIII - G. Piazzi” via M. Rutelli. Interverranno: l’assessore Barbara Evola, il direttore USR Sicilia Maria Luisa Altomonte, e i professori Cristina Morrocchi e Silvio Vitellaro.
Terranno comunicazioni: Giuseppe Bagni, presidente CIDI nazionale, “Accogliere attraverso il curricolo”; Giancarlo Cerini, Ispettore MIUR, “La scuola dell'inclusione”; Maurizio Muraglia, già Presidente CIDI Palermo, “La scuola dei significati”. Organizzazione e coordinamento a cura di Valentina Chinnici, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Info: 331 2306049, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il CIDI è un punto di riferimento per tutte le avanguardie degli insegnanti e laa sua sigla (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti) esprime, coniugandole, l’idea di Iniziativa e quella di Democrazia: due dei riferimenti ideali dei docenti nella loro attività professionale.

° La privacy nelle comunicazioni sui siti internet delle scuole
Il Garante per la privacy raccomanda cautela, per proteggere i dati riservati
A volte, per ragioni di praticità i dd.ss. privilegiano la comunicazione sul proprio sito, dimenticando però che i dati sensibili degli utenti sono coperti da privacy. E lo sono, a buona ragione, le informazioni sull'appartenenza etnica o religiosa e quelle sui pagamenti di rette e contributi, a maggior ragione, le informazioni circa il ritardo eventuale nei pagamenti. Nello stesso errore incorrono gli ufficio dell’ente locale quando pubblicano on line le graduatorie degli utenti di servizi scolastici gratuiti includendo negli elenchi nomi, indirizzi, titolo in base al quale l’utente fruisce d iun determinato servizio. E accaduto anche che nei siti e nelle bacheche scolastiche sia stato possibile leggere graduatorie con l’indicazione dei recapiti privati del personale. (Fonte: Il Messaggero – 12 settembre 2013)

DOVE SIAMO

La nostra struttura copre tutte le regioni italiane.
Siamo presenti in tutte le province.

SCOPRI ADESSO!

500x500 eurosofia in musica 2

500x500 eurosofia ABA

500x500 didattica integrata

500x500 consulenza skype eurosofia concorsi

 

400X400 ricostruz1