contatti

Scuola: Aggiornamenti in progress - giovedì 24 ottobre 2013

Il MIUR aggiorna la ricognizione dei docenti in esubero che chiedono di frequentare i corsi di riconversione a posti di Sostegno. Le autocandidature entro il 20 novembre.
Gli elenchi regionali dei docenti che lo scorso a.s. hanno inviato la candidatura alla frequenza dei Corsi di formazione vanno rivisti perché alcuni richiedenti possono essere cessati dalla condizione di soprannumerari o avere mutato proposito, mentre, di converso, altri docenti potrebbero ora trovarsi nella condizione di soprannumerari.
Le domande di partecipazione dovranno essere presentate alla Direzione generale regionale competente, entro e non oltre il 20 novembre 2013. La priorità nella formazione andrà ai docenti che hanno già presentato la domanda, ma potranno inoltrare l’istanza anche i docenti titolari della classi di concorso A075, A076, C555 e C999 che non l'avessero già presentata. I richiedenti saranno ammessi, secondo le seguenti priorità: a. i docenti in posizione di esubero nelle classi di concorso A075, A076, C555 e C999, e, per quest'ultime due, con precedenza a coloro che non potranno usufruire del transito, per l'a.s. 2013/2014, di cui al DL n.104/2013 in altro insegnamento per il quale siano in possesso di abilitazione e di idoneo titolo di studio; b. a seguire i docenti appartenenti alla Tabella C in base all'entità dell'esubero su scala regionale; c. in subordine, i docenti appartenenti alle classi di concorso in esubero della Tabella A). La C.M. n. 11235 del 22 ottobre 2013, avente a oggetto “Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno destinati al personale docente appartenente a posto o classe di concorso in esubero a livello provinciale–A.s.2013-14” ribadisce il carattere volontario della partecipazione ai corsi, da parte del personale docente titolare delle classi di concorso in esubero nell'organico di diritto a.s. 2013/2014; tra gli allegati, la Circolare reca il modello della domanda di partecipazione e l’elenco dei posti disponibili, ripartiti per regione.

"Divertinglese"
In onda, anche quest’anno, i programmi prodotti in collaborazione tra MIUR e RAI
La programmazione quotidiana (canale RAI SCUOLA 146, digitale terrestre) è così articolata: PRIMA FASCIA, dalle 9.00 alle 9.30, con cartoni animati per i bambini della scuola primaria;
SECONDA FASCIA, dalle 9.30 alle 10.00: fiction, sit-com per la scuola secondaria di I grado;
TERZA FASCIA dalle 10.00 alle 10.30: una serie di documentari e programmi in lingua inglese, e programmi di apprendimento della lingua, per la Scuola secondaria di II grado e l’Università.
Il sabato, dalle ore 9.30 alle ore 10.30, e la domenica dalle ore 10:00 alle 11:00, lo spazio D Family è dedicato alle repliche delle puntate andate in onda durante la settimana. Altre repliche sono sul sito di RAI Scuola www.raiscuola.rai.it/categorie/lingue/281/1/default.aspxi, in video streaming. Nel sito www.istruzione.it l’intero programma con date delle trasmissioni.

Concorso per cortometraggi prodotti dalle scuole primarie e secondarie
L’I.C. “E. Majorana” di Lanuvio-Campoleone bandisce per l’a.s. 2013/14, il CortoFestival. Bando e regolamento, nel sito del MIUR; recano in allegato la scheda tecnica e la scheda di partecipazione.

Concorso: “Narratori in divisa - C’era un ragazzo che come me…”
Lo segnala la D.G. per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e Comunicazione
Promosso dal periodico della Polizia di Stato, è rivolto agli studenti della scuola secondaria di II grado che vorranno raccontare il proprio rapporto con coloro che lavorano in polizia: esperienze belle o “brutte”, vissute in prima persona o attraverso gli occhi di amici e compagni di scuola, ma anche semplicemente racconti frutto della propria immaginazione. Il concorso si inserisce nelle attività formative finalizzate alla cultura della legalità e della tolleranza. Maggiori informazioni nel sito del MIUR e ai numeri telefonici 06.46538318 oppure 06.46538355.

Il tempo trascorso sulla rete dagli studenti delle scuole superiori ne condiziona negativamente l’apprendimento in Italiano e in Matematica
Lo ipotizza un gruppo di ricerca delle università milanesi “Bicocca” e “Cattolica”
La ricerca, condotta su un campione di 2.327 studenti delle scuole della Lombardia, ha incrociato i dati sui tempi di fruizione della rete informatica con i risultati Invalsi sulle rilevazioni degli apprendimenti. Inoltre, la competenza digitale critica (la capacità di valutare le fonti, di riconoscere i rischi e di comprendere la natura dei contenuti consultati non line) risulta essere poco soddisfacente. Tra gli studenti che consultano i social network mentre studiano, un’alta percentuale sceglie Facebook. (Fonte: http://www.dire.it - 22 Ottobre 2013)

DOVE SIAMO

La nostra struttura copre tutte le regioni italiane.
Siamo presenti in tutte le province.

SCOPRI ADESSO!

500x500 eurosofia in musica 2

500x500 eurosofia ABA

500x500 didattica integrata

500x500 consulenza skype eurosofia concorsi

 

400X400 ricostruz1