contatti

Concorso a cattedra: confermata dal Governo l’assenza di posti per le assunzioni dei vincitori

Un ordine del giorno bipartisan approvato dal Governo lo impegna a prolungare oltre il biennio la validità delle graduatorie di merito stilate per le assunzioni dei vincitori, visto che soltanto il 25% rispetto ai posti banditi è stato assunto il 1° settembre 2013. Anief ribadisce la volontà di ricorrere per garantire entro i termini previsti dal bando l’assunzione a tempo determinato. Scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Agli onorevoli proponenti, infatti, sembra che non siano state sufficienti le dichiarazioni rilasciate alla stampa dal ministro, considerato che il concorso prevedeva la copertura dei posti vacanti e disponibili nel biennio e preso atto della scomparsa di tali posti e del ritardo nella pubblicazione delle graduatorie. Anief lo aveva denunciato per tempo e per questo ha avviato le procedure per l’assunzione a tempo indeterminato di tutti i vincitori del concorso con ricorsi individuali al giudice del lavoro. Non è possibile vincere un concorso autorizzato dalla Presidenza del Consiglio e dover aspettare anni perché il posto non c’è più. Pacta servanda sunt.

Il comunicato precedente

L’ordine del giorno approvato dal Governo come impegno

La Camera,
premesso che:
il 31 agosto scorso è scaduto il termine per l'immissione in ruolo a partire dall'anno scolastico 2013/2014 dei vincitori del concorso docenti 2012, ma nelle regioni Lazio e Toscana nessuno dei potenziali vincitori ha avuto l'immissione in ruolo poiché le cattedre da assegnare alle graduatorie di merito sono state già conferite alle graduatorie dei concorsi del 1990 e 1999 o, in assenza di graduatorie di merito dei vecchi concorsi, assegnate interamente alla graduatoria ad esaurimento, senza aver previsto alcun accantonamento di posti per i vincitori del concorso 2012 che avrebbero avuto diritto alla nomina già dal corrente anno scolastico;
parrebbero insoddisfacenti le soluzioni parziali attribuite al Ministero annunciate dalla stampa in questi ultimi giorni, per cui ci si accingerebbe a prolungare a tre anni la validità delle graduatorie del concorso 2012 e/o di assumere i vincitori fra un anno ma con anzianità dal 2013,
impegna il Governo:
ad adottare provvedimenti normativi o amministrativi affinché le graduatorie relative ai concorsi docenti per titoli ed esami abbiano validità triennale e assicurino l'esaurimento del contingente di posti assegnato dal bando e nel caso in cui, al termine del triennio, permangano posti da assegnare, i medesimi siano coperti attraverso lo scorrimento delle graduatorie;
ad adottare provvedimenti normativi affinché nel caso in cui, allo scadere del triennio, residuino vincitori, sia assicurata la tutela degli interessati ai fini dell'immissione in ruolo.
9/1574-A/61. Baldelli, Centemero, Coscia.

 

DOVE SIAMO

La nostra struttura copre tutte le regioni italiane.
Siamo presenti in tutte le province.

SCOPRI ADESSO!

500x500 eurosofia in musica 2

500x500 eurosofia ABA

500x500 didattica integrata

500x500 consulenza skype eurosofia concorsi

 

400X400 ricostruz1